Homepage CULTURA “La Venere di Bracciano e il villaggio de ‘La Marmotta’. Storia del...

    “La Venere di Bracciano e il villaggio de ‘La Marmotta’. Storia del ritrovamento e nuove prospettive”

    7:18 am
    SHARE

    CAGLIARI – Condividere insieme la conoscenza del nostro ricco patrimonio archeologico, con laboratori, studi e attività di ricerca. Il Museo Archeologico Nazionale e il comitato organizzativo e scientifico della  “mostra Donna o Dea”, della Associazione White Rocks Bay, martedì 12 marzo 2019, alle 18.00, nella Sala didattica del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, presentano un seminario a cura di Alessandra Serges, Archeologa del Museo Pigorini di Roma, dal titolo “La Venere di Bracciano e il villaggio de ‘La Marmotta’. Storia del ritrovamento e nuove prospettive”.

    Verrà analizzata, con la consulenza dell’archeologo del Pigorini, Mario Mineo,  la Venere del Lago di Bracciano e il suo contesto di recupero, il villaggio de La Marmotta, insediamento palafitticolo risalente al neolitico, eccezionalmente conservato dall’ambiente subacqueo.

    All’interno degli approfondimenti per la mostra “Donna o Dea” in corso fino al 12 maggio 2019, verranno organizzate tre giornate, dal 12 al 14 marzo 2019, a partire dalle 10.00, dal titolo “L’Arte per le scuole”, che prevedono una serie di attività didattiche sulle tecniche di realizzazione e scansione dei beni culturali: dalla fusione arcaica alle più moderne stampe 3D, passando per l’utilizzo dei software di ingrandimento e riduzione. A seguire, la dimostrazione della fusione dei metalli e della pratica di fusione a cera persa. Interverranno i docenti della Scuola di scultura dell’Accademia delle Belle arti di Urbino, partner del progetto Donna o Dea, Pino Mascia, Paolo Soro e Massimo Tadolino.